Autocertificare

Descrizione

L’autocertificazione è una dichiarazione sottoscritta di proprio pugno dal cittadino e può sostituire le normali certificazioni e gli atti notori, nei rapporti con la pubblica amministrazione e con concessionari e gestori di pubblici servizi, secondo gli usi consentiti dalla legge (Testo Unico sulla documentazione amministrativa – D. P. R. 28/12/2000 – n. 445).

Essa consiste nella possibilità di dichiarare tutta una serie di fatti o dati personali in sostituzione del certificato corrispondente.

I dati personali che l’utente rilascia per usufruire del servizio non vengono conservati in alcun tipo di archivio informatico o cartaceo ma vengono distrutti automaticamente dal sistema al termine della procedura di autocertificazione.

Requisiti

Per la dichiarazione sostitutiva di certificazione (DSC) e quella di stato e qualità personali (DSAN) occorre essere maggiorenne

  • per i minori le dichiarazioni vanno sottoscritte dall’esercente la potestà o dal tutore;
  • per gli interdetti vanno sottoscritte dal tutore.

Modalità di presentazione

Al momento è possibile richiedere il servizio, consegnando il modulo, scaricabile in calce, presso gli uffici del Comune.
L’autocertificazione è resa valida dalla firma dell’interessato.

Quando presentarla?

Sempre, quando ci si rivolge ad un ufficio pubblico o a un gestore di servizio pubblico che ha la necessità di conoscere i dati personali, fatti o situazioni.

La Pubblica Amministrazione è obbligata ad accogliere le autocertificazioni per tutti i casi previsti, mentre i privati sono liberi di accettarle o di richiedere i certificati corrispondenti.

I Cittadini extracomunitari regolarmente soggiornanti in Italia possono utilizzare l’autocertificazione limitatamente agli stati, alle qualità personali ed ai fatti certificabili o attendibili da parte di soggetti pubblici.

L’autocertificazione può essere applicata nei casi

  • data e luogo di nascita;
  • residenza, cittadinanza, godimento dei diritti civili e politici;
  • stato di celibe, coniugato o vedovo o stato libero;
  • stato di famiglia, esistenza in vita, nascita del figlio;
  • decesso del coniuge, dell’ascendente o discendente;
  • iscrizione in albi, elenchi tenuti dalla pubblica amministrazione;
  • appartenenza ad ordini professionali;
  • titoli di studio acquisiti ed esami sostenuti;
  • qualifica professionale posseduta, titoli di specializzazione, di abilitazione, di formazione, di aggiornamento e qualificazione tecnica;
  • situazione reddituale o economica, assolvimento di obblighi contributivi con l’indicazione dell’ammontare corrisposto;
  • possesso e numero del codice fiscale e della partita IVA e dei dati contenuti nell’archivio dell’anagrafe tributaria inerente l’interessato;
  • stato di disoccupazione;
  • qualità di pensionato e categoria di pensione, di studente, qualità di legale rappresentante di persone fisiche e giuridiche, tutore, curatore e simili;
  • iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo;
  • adempimento o non adempimento degli obblighi militari (ivi compreso stato matricolare);
  • certificazione di non aver riportato condanne penali e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione e di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi e provvedimenti iscritti nel casellario giudiziale;
  • non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali;
  • qualità di vivenza a carico;
  • tutti i dati a diretta conoscenza dell’interessato contenuti nei registri dello stato civile;
  • non trovarsi in stato di liquidazione o fallimento e di non aver presentato domanda di concordato.

Documenti Richiesti

I dati concernenti cognome, nome, luogo e data di nascita, cittadinanza, stato civile e residenza attestati nei documenti di identità o riconoscimento (es. patente e passaporto) possono essere comprovati anche solo esibendo i documenti (senza fare l’autocertificazione).

Se il documento non è più valido, l’interessato dovrà dichiarare in calce alla fotocopia del documento, che i dati contenuti in esso non sono variati.

Modulistica

In Primo Piano Archivio



Eventi